fbpx
Senza categoria

In arrivo sospensione per i medici palermitani non vaccinati

Non appena l’Ordine dei Medici di Palermo fornirà all’Asp la pec di oltre 800 professionisti non ancora vaccinati, inizieranno le procedure di accertamento con conseguente sospensione per i medici. 

Il presidente dell’Ordine dei medici di Palermo Toti Amato spiega che «la sola alternativa per continuare a svolgere l’attività è il trasferimento in un ruolo diverso che non comporti il contatto con i pazienti per i rischi di contagio delle infezioni da Sars-CoV-2».

 

«Vale la pena ricordare ai medici non vaccinati l’iter della sospensione dall’attività. Il Ministero della Salute – spiega Amato – attribuisce all’Azienda sanitaria l’accertamento della mancata vaccinazione che determina poi la sospensione ex lege dall’esercizio della professione sanitaria e dalla prestazione dell’attività lavorativa. Il risultato dell’accertamento viene poi comunicato dall’Azienda all’interessato, al datore di lavoro e agli ordini professionali perché ne prendano atto e adottino i relativi provvedimenti di competenza».

«La sospensione viene immediatamente trasmessa all’interessato dall’Ordine professionale, nel caso specifico l’Omceo, e la Commissione dell’albo di competenza adotterà tempestivamente la delibera della presa d’atto della sospensione e l’annotazione nell’albo di riferimento», conclude il presidente dell’Ordine dei medici di Palermo.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button