fbpx
CronacheGiudiziariaNews in evidenza

Impiantavano stent contenenti farmaci scaduti: chiesto rinvio a giudizio medici del Cannizzaro

La Procura di Catania ha chiesto il rinvio a giudizio del primario dell’unità di Emodinamica dell’ospedale Cannizzaro, Alfredo Ruggero Galassi, e di due cardiologi dello stesso reparto, Salvatore Adriano Azzarelli e Michele Giacoppo.

I medici sono accusati di avere impiantato nelle arterie di sette pazienti, durante interventi di angioplastica, stent medicali contenenti farmaci antiproliferazione già scaduti di validità.

L’ospedale Cannizzaro è presente come parte civile

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button