fbpx
Cronache

Il Vittorio Emanuele potrebbe diventare un museo

L’ospedale “Vittorio Emanuele” dopo il trasferimento dei reparti al nuovo San Marco potrebbe diventare un museo dedicato all’Etna e alla vulcanologia. A tal proposito si esprime la sigla sindacale Ugl di Catania.

«Accogliamo positivamente le dichiarazioni del presidente della Regione Nello Musumeci. Il governatore mostra la sua sensibilità alle sorti della struttura del presidio ospedaliero “Vittorio Emanuele” di Catania proponendo la realizzazione di un museo dell’Etna e di vulcanologia. La mancata destinazione d’uso dei locali, infatti, sarebbe potuta diventare oggetto di grande preoccupazione. Una struttura così ampia, ubicata nel centro cittadino, sarebbe potuta diventare oggetto di attacco da parte di vandali o peggio, centro di traffici poco leciti. Osserviamo fiduciosi certi che il buon senso darà nuova luce e rifunzionalizzazione a questa struttura. È un patrimonio della nostra città. In particolare di un quartiere, come quello di San Cristoforo, che ha bisogno di avere un punto di riferimento positivo, di legalità e per la gente, a prescindere che esso sia un museo, una foresteria per studenti universitari, un presidio territoriale di assistenza», si legge in una nota.

«Come Ugl siamo pronti ad accogliere qualsiasi proposta, al patto che sia strategica per lo sviluppo sociale ed economico della zona in cui si trova lo storico immobile». Questo è quanto dichiarato dal segretario della Ugl etnea, Giovanni Musumeci, insieme ai segretari provinciali di Ugl sanità e università Carmelo Urzì e Raffaele Lanteri.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Leggi Anche

Close
Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.