fbpx
Sport

Il Trapani teme questo Catania in netta ripresa

Si avvicina a grandi passi il derby salvezza Catania-Trapani che andrà in scena sabato 11 alle ore 15:00. Nonostante le due tifoserie siano gemellate, si tratterà di una sfida all’ultimo sangue visto la posizione in classifica delle due squadre siciliane: i granata a quota 42 punti, precedono i rossazzurri di quattro lunghezze. Una sconfitta risucchierebbe il Trapani nella zona caldissima della classifica, dall’altro lato il Catania reduce da due vittorie consecutive, l’ultima delle quali in campo esterno dopo 11 mesi di attesa, che l’hanno portato a un solo punto dalla salvezza, cercherà di mettere la freccia e lasciare il terz’ultimo posto. Il Trapani, grazie alla cura Cosmi, sembra guarito dopo una lunga striscia di risultati negativi che hanno portato all’allontanamento dello storico tecnico Boscaglia. Cosmi è riuscito a ridare ai suoi uomini le giuste motivazioni e quella fiducia che sembrava ormai persa.

Questo pomeriggio in salastampa, il capitano del Trapani Luca Pagliarulo si è soffermato sul derby e sul prossimo avversario, il Catania. Queste le sue parole: “Il derby è una partita a sé, ma ci sono sempre tre punti in palio. Per la classifica è determinante, affrontiamo una squadra in ripresa ma che sta sempre dietro di noi, dobbiamo tenerli lontani. Non mi aspettavo il Catania nella lotta salvezza, ha un organico per andare in A. Noi siamo partiti bene, poi c’è stato un momento non positivissimo e ci siamo ritrovati invischiati in una situazione d’allerta, sebbene non tragica. Dalla partita d’andata sono cambiati quasi tutti, sono rimasti solo Calaiò e Rosina. Lì dopo un doppio vantaggio siamo stati recuperati in modo quasi balordo, mi aspetto una partita combattiva perché loro si sbilanciano in attacco. Noi cercheremo di arginare la loro forza offensiva e di sfruttare le ripartenze o il palleggio col trequartista. Il Catania ha giocatori di alto spessore, ma dobbiamo affrontarli. Quando la sfida si fa dura, si fa più bella”.

L’ex di turno sarà Christian Terlizzi, centrale difensivo rossazzurro per quattro stagioni in cui ha collezionato 80 presenze, la cui carriera probabilmente è stata frenata da limiti caratteriali che lo hanno portato in questa stagione per ben due volte fuori rosa. Ai microfoni dei cronisti Terlizzi ha sottolineato la forza della formazione etnea e le difficoltà che al Massimino la formazione granata incontrerà:”Mi aspetto una partita difficile – ha detto Terlizzi – però sarà un bellissimo derby. Del Catania non dobbiamo guardare la classifica ma essere consapevoli che andremo ad affrontare una squadra molto forte, fatta di giocatori importanti, in uno stadio importante. Una squadra che, vincendo anche a Varese, ha risollevato un po’ anche il morale“.

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker