fbpx
CinemaLifeStyle

“Il teorema della felicità”: prossimamente al cinema le difficoltà del lockdown siciliano

Come ha vissuto il lockdown una famiglia siciliana? Quali incertezze ha dovuto affrontare in una terra già devastata dalla crisi?

La risposta ce la da Luca Fortino nel suo nuovo film “Il teorema della felicità” curato dalla società di produzione canadese Odflix e l’italiana Dorado Pictures. Un cast quasi interamente siciliano che vanta la partecipazione di Andrea Tidona, Orio Scaduto, Marie Ange Barbancourt, Anna Attademo e Francesco Russo e di un giovanissimo talento: Antonio Tancredi Cadili nel suo debutto sul grande schermo.

“Il teorema della felicità”: la trama

Le restrizioni disposte dal Governo nell’ambito del lockdown nazionale hanno portato alla chiusura dei ristoranti. Tra questi vi era anche quello di Nino (Orio Scaduto) che si trova senza più una fonte di sostentamento per la famiglia. Sua moglie Patrizia (Anna Attademo) invece si unisce alla calca di casalinghe che riempiono la dispensa di lievito e farina. Il figlio più piccolo Antonio (Antonio Tancredi Cadili) sta vivendo l’allontanamento dal nonno Giuseppe, con cui ha un legame viscerale, e una forte angoscia. Il fratello Ciccetto (Francesco Russo), infatti, gli ha detto che il Covid19 colpisce soprattutto gli anziani.

Parallelamente si snoda la storia di Yvonne (Marie Ange Barbancourt), una turista canadese che vive in uno stato di depressione dopo la morte del marito e del figlio. Bloccata in Sicilia a causa della cancellazione dei voli, incontrerà Antonio con il quale nascerà un’amicizia inaspettata che cambierà la sua visione del mondo. Il bambino, forte degli insegnanti del mondo, escogita uno stratagemma per salvare gli anziani del quartiere: realizzerà una serie di spettacoli divertenti che possano portare un po’ di gioia nel cuore dei nonni lontani dia propri nipoti. La felicità che Antonio tanto cerca di diffondere nella zona si scontrerà con la condizioni economica della famiglia, sempre più disastrata.

La pellicola, girata nel settembre 2020, si dona completamente al concetto della famiglia ed alla centralità che essa ha ricoperto in un periodo difficile come quello del lockdown. Emozioni contrastanti che lasciano un piccolo spazio per la tenerezza. “Il teorema della felicità” arriverà nelle sale nella primavera del 2022: intanto è online il primo trailer ufficiale.

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button