fbpx
Sport

Il ritorno di Pulvirenti

Finalmente è tornato al suo posto, a bordo campo, al fianco della sua squadra pronto a soffrire ed incitare i suoi calciatori, Antonino Pulvirenti, numero uno rossazzurro, da tempo invocato a gran voce dalla tifoseria che non aspettava altro che un segnale chiaro, inequivocabile dopo mesi di assenza. Ancora nessuna dichiarazione ufficiale da parte del presidente, ma l’istantanea scattata a fine partita, che ci consegna un Pulvirenti vecchio stile, raggiante per la vittoria, è quasi come se lo fosse.

pulv1

Chiara la volontà di riappropriarsi della sua creatura, sulla quale sembravano addensarsi ombre oscure originatesi a seguito di un inopportuno e continuato silenzio che non ha fatto altro che alimentare a dismisura voci incontrollate circa la volontà di dismettere da parte del numero uno rossazzurro.

pulv

Precisa, già a gennaio, la volontà di Pulvirenti di riprendere in mano le redini societarie affidate all’a.d. Cosentino due anni orsono. L’aver dato inizio a una vera e propria “repulisti” smantellando la fitta colonia argentina a favore del made in italy non può dirsi di certo opera dell’attuale amministratore delegato. E che dire dell’ingaggio del direttore sportivo Delli Carri o della cacciata, seppur tardiva, del preparatore atletico Ventrone, entrambe osteggiate dall’a.d. argentino? Riaprire Torre del Grifo ai tifosi sarebbe un primo grande passo da parte di Pulvirenti per risanare la frattura con la tifoseria, in attesa di scelte doverose, quasi obbligate da intraprendere al termine di una stagione eufemisticamente scellerata e deludente.

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker