fbpx
CronacheNewsNews in evidenzaPolitica

Il “Piano Giovani” e lo sfruttamento sancito per legge

Fatta la legge, trovato l’inganno. Si è tanto parlato di “piano giovani” e del conseguente flop con il sito fuori uso l’anno passato mentre migliaia di under 30 cercavano una speranza a tempo determinato di 500 euro al mese. Speranza morta per molti e dopo “l’entusiasmo” iniziale. Il piano giovani però continua e adesso sembra andare per il verso giusto, il verso che istituzionalizza lo sfruttamento dei giovani fortunati under 30. Questi ragazzi e queste ragazze dovrebbero poi avere la possibilità di continuare a lavorare per il datore di lavoro che usufruisce di loro per alcuni mesi a costo zero, l’introito che percepiscono i giovani è a carico del pubblico. Quanti però di questi giovani continueranno con il datore di lavoro? Quanti riceveranno una vera offerta di lavoro dopo lo schiavismo finanziato dallo Stato e l’Unione Europea?

 

Probabilmente pochi, forse pochissimi. Mesi in cui il “tirocinante” in realtà lavora e svolge mansioni che richiedono delle qualifiche specifiche e dove si richiede una seppur minima esperienza. Molte testimonianze in forma anonima circolano sul web, molti giovani sedotti e poi abbandonati dai datori di lavoro.
Il “piano giovani” e si un piano, ma per altri che sicuramente non sono giovani, non sono quelli il cui futuro vale 500 euro, per qualche mese.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker