fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Il padre le vieta di andare al mare e lei si butta dal balcone

Catania- La figlia tredicenne di una famiglia del quartiere di Nesima, dopo esserle stato vietato dal padre di andare al mare con le amiche si butta dal secondo piano della sua abitazione.

Ha riportato fratture multiple su tutto il corpo, per quel che dicono i medici non c’è pericolo di vita per l’adolescente.
Dopo la lite con il padre compie questa angosciante azione; voleva fargli pagare i divieti da lui imposti negandogli sua figlia.

Adesso , mentre la tredicenne si trova ricoverata in ospedale, i Carabinieri stanno lavorando alle indagini del caso seppur sembri tutto molto chiaro. Un assurdo gesto di ribellione.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker