Amore e SessoLa posta del cuoreLifeStyle

Superdotato: il mio ragazzo mi imbarazza

C'è chi dice che le dimensioni non contano ma... si vedono!

Cara Sam, lo chiamavano Coca cola e non perché avesse una lattina sempre in mano ma per le dimensioni del suo pene.

Il mio ragazzo è superdotato. Non dovrei lamentarmi anche perché mi piace, e anche molto. Ma adesso che si avvicina l’estate comincio a preoccuparmi. Fin da quando ci siamo conosciuti, lui non ha mai fatto nulla per metterlo in mostra, anzi. Veste spesso pantaloni larghi, non capisce che invece evidenziano il problema, ma lo apprezzo perché, in un certo senso, lo fa per me.

Agli inizi quasi ne andavo orgogliosa

Tutte le mie amiche potevano solo sognare una cosa del genere e invece era mio e mi amava. Poi arriva la prima estate e decidiamo di fare un viaggio. Prendiamo una casa al mare con un gruppo di amici comuni. Una vacanza molto divertente se non fosse per un continuo imbarazzo dovuto alle sue dimensioni.

superdotato come una bottiglia di coca colaIn costume è difficile nascondere certe cose

Per quanto si cerchi di nascondere, le forme sono quelle che sono. In spiaggia, in casa, sul divano perfino se si alzava da tavola per prendere qualcosa. Fin lì avrei potuto superare la cosa facendo spallucce anche a certe battute allusive per cui si rideva tutti. In fondo, non solo non potevo farci niente ma, beh suscitare anche una certa invidia o ammirazione mi dava quel pizzicore eccitante che mi faceva piacere.

Ho sorpreso le mie amiche a parlare delle sue dimensioni

Una mattina, dopo colazione, dall’altra stanza ho sentito le mie amiche in cucina confabulare. Tendo l’orecchio pensando che parlassero a bassa voce per non disturbare i ragazzi che ancora dormivano. Invece, le ho sorprese a commentare compiaciute il mio ragazzo superdotato. Non solo a commentarlo, ma anche a confidarsi le fantasie erotiche che questo le ispirava. Da quel giorno, ogni volta che usciamo in gruppo, non mancano mai di buttare l’occhio sul mio ragazzo. Se ci penso ancora divento furibonda, ma in realtà non so con chi potrei prendermela. Non posso certo chiudere il mio fidanzato in casa.

Cara amica, ecco perché non è vero che le dimensioni non contano

Per prima cosa devi pensare a te stessa e rispondere a queste domande. Stai bene? Sei felice? Il suo essere superdotato ti comporta dei problemi (a quanto pare credo di no)?

L’opinione delle tue amiche è solo una opinione. Magari è invidia, magari desiderio.

Finché rimane tutto nella loro immaginazione pensa che in fondo stai con un uomo che fa felici le persone senza fare nulla. D’altra parte, se sono tue amiche forse anche tu al posto loro faresti lo stesso (e come biasimarti cara mia, che il cielo ti benedica!). Ma se questo può crearti qualche imbarazzo la prossima volta sceglile lontano del reparto “delle fanciulle disinvolte”.

 

Tags
Mostra di più

La Posta Di Sam

Sam, Sophia, Victoria, Lucrezia Jones per tutti Sam Jones è stata una delle modelle preferite di Dior, musa di Versace e protagonista della moda e del bel mondo internazionale. Frequentava la Factory di Andy Warhol ma che ha abbandonato new york nel'82 quando Madonna ha cominciato a frequentare gli ambienti artistici. Per l'occasione ha dichiarato "da quando a New York circolano certe biondine senza gusto, la grande mela ha perso il suo glamour". Una delle sue città preferite è Londra nel cui appartamento amava rifugiarsi insieme alle amiche Bette Devis e Marilyn Monroe in lunghi fine settimana invernali. Donna, icona di stile durante tutti gli anni 70/80 non priva di scandali come la sua presunta storia d'amore col celebre pittore siciliano Guttuso prima che questi incontrasse Amanda Lear. Ricorda ancora con affetto le sontuose feste organizzate da Hugh Hefner a Los Angeles. Provata dalla morte di Hef e ispirata dalla sua generosità oggi la sua vita si divide tra opere filantropiche e i consigli della su rubrica La posta di Sam

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.