fbpx
Cronache

“Maggio dei Libri” per una Catania che legge

Si svolgerà dal 23 aprile fino al 31 maggio l’iniziativa “Maggio dei Libri”: si attendono, per tutto il mese, oltre 150 eventi. Il progetto vedrà il suo inizio proprio nel corso della Giornata mondiale Unesco dei libri. Infatti, Catania ha ottenuto il riconoscimento di “Città che legge” da parte del Ministero dei beni e delle attività culturali. Proprio l’Ente ha promosso “Maggio dei Libri” in tutta Italia.

La lettura che unisce grandi e piccini

«Abbiamo registrato un vero record di partecipazioni che ci ha permesso di realizzare un programma ricchissimo. Gli eventi, 20 dei quali dedicati ai bambini, saranno ospitati in tantissimi e variegati luoghi culturali. Anche in spazi ‘pop’ come il Lungomare Fest che ha sposato appieno la nostra missione di promozione della lettura», dichiara l’assessore alla Cultura Barbara Mirabella.

Sono tante le sedi che ospiteranno le giornate di lettura. Parliamo del Palazzo della Cultura, la Galleria di arte moderna, il Castello Ursino, il museo Emilio Greco, la mediateca e la biblioteca Vincenzo Bellini, il Bastione degli Infetti, le biblioteche riunite civica e Ursino Recupero, e l’Autobooks dell’assessorato alla Cultura. Parteciperanno, inoltre, in collaborazione con il Comune, diversi enti sia pubblici che privati. Tra questi il polo regionale per i siti culturali di Catania, la fondazione Verga, l’Università, la Cgil, la Lega italiana lotta contro l’Aids, il Cai.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.