fbpx
CulturaLibriLifeStyle

Il Jazz incontra la filosofia a Sant’Agata Li Battiati

Il fondatore e il cofondatore del nichilismo cognitivo, Salvatore Massimo Fazio e Davide Bianchetti si incontrano per il terzo incontro  della Rassegna [email protected] dedicato alla Filosofia che si terrà sabato 12 novembre alle 20,45 alla Biblioteca Comunale di Sant’Agata Li Battiati.

Dopo il successo dei primi due incontri, che hanno visto il tutto esaurito, la rassegna, diretta da Antonio Petralia e seguita per il coordinamento da Salvatore Massimo Fazio, toccherà i fili della mente e della sovradimensione.

Salvatore Massimo Fazio è fresco di pubblicazione per i tipi di Bonfirraro Editore con Regressione Suicida, dell’abbandono disperato di Emil Cioran e Manlio Sgalambro, un libro che subito lo ha proiettato un pò in tutto lo stivale ed è stato appena presentato il 27 – 28 e 29 ottobre scorso da personaggi del calibro di Vito Palmeri, Vincenzo Sforza, Annalisa Soddu, Massimo Celani, Paolo Guzzanti. La rivoluzione che consegue dalla sua personalissima ipotesi filosofica, che scagiona definitivamente il discente dalla dipendenza dell’imposizione cattedratica attivata dai guitti della vita, sarà presentata nella forma dell’intervista operata dal filosofo Davide Bianchetti (nella foto con Fazio) prima suo devoto sostenitore, poi divenuto cofondatore di una pars destruens che mira alla consapevolezza del saper dire addio alle sovrastrutture come unica forma di salvezza.

Alle h. 21:30 live jazz con MARCELLO ARRABITO TRIO con lo stesso M.stro Arrabito alla batteria, ultimano il trio Alberto Amato al contrabbasso e Giuseppe Trovato al piano.

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button