Cronache

Festeggiamenti Sant’Agata: il fercolo potrebbe rientrare prima

La processione potrebbe terminare prima del consueto giro esterno a causa delle condizioni meteo delle prossime ore. 

Infatti, malgrado la pioggia sembra essersi calmata è ancora presto per tirare un sospiro di sollievo. Questo è quanto riportato dall’ufficio stampa della cattedrale.

«Le condizioni meteo nelle prossime ore saranno decisive per una eventuale variazione del percorso. Se dovessero verificarsi allagamenti, il capovara Claudio Consoli ha la facoltà di decidere un rientro anticipato, dopo essersi confrontato con gli altri componenti del Comitato, deviando il tradizionale percorso del giro esterno».

«Per non mettere a rischio la pubblica incolumità, le candelore sono già state fermate: la “testa” della processione è quindi libera e più agile, tra le strade bagnate della città. Questo potrebbe velocizzare ulteriormente il cammino della Santa, qualora si decidesse di continuare, come previsto fino a prova contraria. Il percorso di via Plebiscito che conduce, via via, fino al Fortino, non presenta grosse criticità da un punto di vista tecnico. La decisione sul da farsi sarà presa a breve, per il bene dei devoti».

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.