fbpx
ArteLifeStyle

Il concerto di campane apre la Notte dei Musei

Catania – Sarà il festoso concerto per campane e sirene “…e si lasciò ascoltare“, composto e diretto dal maestro valenciano Llorenç Barber, a caratterizzare la Notte dei musei che si svolgerà in città domani, sabato 19 marzo, promossa dal Comune.

“E’ la prima volta in Italia – ha detto Bianco – che si fa un concerto con le campane e le sirene del porto, con una partitura scritta appositamente da un grandissimo artista che ha messo in questo progetto tutta la sua passione. Sarà il nostro modo di salutare la Primavera che sta per arrivare ma anche di ricordare le vittime della mafia con qualche giorno d’anticipo rispetto al 21 che è il giorno a loro dedicato. E tutta la città sarà coinvolta”.
“Il concerto – ha sottolineato l’assessore alla Cultura Orazio Licandro – è inserito nell’ambito della notte bianca in una città in cui tutto sarà aperto e strati importanti della storia e soprattutto della memoria di Catania potranno riaffiorare”
A partire dalle ore 20, dal Carmine alla Cattedrale di Sant’Agata, da San Nicolò l’Arena a San Francesco di Paola, dal palazzo dell’Università al palazzo Tezzano sarà l’inedito suono dei rintocchi di campane, unito alle sirene delle navi ormeggiate al porto, a dar voce; alla città seguendo l’originale partitura scritta per l’occasione da Barber. Il concerto potrà contare su 30 punti sonori e sarà accompagnato da 50 colpi a cannone.

L’evento è organizzato dall’Amministrazione comunale con l’Osservatorio Euromediterraneo e Centrocontemporaneo, insieme con l’Arcidiocesi, la Capitaneria di Porto, l’Autorità portuale, l’Istituto musicale Vincenzo Bellini. Coinvolte anche le cooperative sociali Futura 89 e Prospettiva, la Lega Navale.

La Notte dei Musei comincerà già alle 19, con la collaudata formula che prevede l’apertura di musei e siti monumentali cittadini sino alle ore 24 con ingresso gratuito o a tariffa ridotta.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button