fbpx
NewsNews in evidenzaPolitica

Il Comune di Catania ha trasferito soldi dell’Amt in tesoreria: la denuncia del consigliere Manlio Messina

Nel Consiglio Comunale di stamane il Consiglio Comunale di Fratelli d’Italia Manlio Messina ha denunciato il fatto che i fondi in liquidazione dell’Amt sono stati trasferiti nella tesoreria del Comune di Catania

Durante il Consiglio Comunale tenutosi oggi a  Catania il consigliere comunale di Fratelli d’Italia Manlio Messina ha denunciato qualcosa di eclatante: il Comune di Catania avrebbe utilizzato parte del tesoretto dell’Amt, ammontante a circa 40-50 milioni di euro, per rimpinguare le casse del comune. Nello specifico sarebbero stati trasferiti più di 40 milioni di euro da due conti correnti dell’Amt al conto corrente del Comune di Catania e c’è anche un bonifico che testimonia tutto ciò.

Per Manlio Messina ci sono diverse ipotesi di reato:

  • Distrazione di fondi pubblici:
  • Peculato;
  • Abuso d’ufficio;
  • Falso ideologico;
  • Bancarotta;
  • Confusione contabile.

Inoltre, sostiene il consigliere di opposizione, ci sarebberoaltri reati civili.

Messina specifica anche che quei soldi che il Ministero ha dato all’Amt andrebbero dati ai creditori dell’Azienda Municipale Trasporti.

Infine il consigliere di Fratelli d’Italia ha riferito che i revisori contabili dell’Amt e del Comune non sanno nulla e tutto il contenuto della vicenda verrà trasmesso alla Procura e alla Corte dei Conti.

 

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button