fbpx
Sport

Il Catania al Comune. Pochissimi tifosi in piazza -FOTO

I rossazzurri sono stati ricevuti al Palazzo degli Elefanti dal Sindaco Pogliese e dall'assessore Parisi.

La visita del Calcio Catania al Comune è l’ultimo atto pubblico prima dell’esordio in campionato contro l’Avellino. Ad accogliere la rappresentanza della società di via Magenta e i giocatori della prima squadra il sindaco di Catania Salvo Pogliese e l’assessore allo Sport Sergio Parisi.

Il Calcio Catania presenta la squadra al Comune

Scarsa la presenza dei tifosi in piazza Duomo, poco più di una cinquantina a salutare l’ingresso della squadra la Comune, e meno della metà all’uscita dopo la presentazione. Vuoi le diverse vedute tra Lo Monaco e la tifoseria organizzata, vuoi l’orario dell’evento, a ridosso con il pranzo, a dare calore alla squadra il caldo atroce che ha caratterizzato questa mattinata a Catania. Niente slogan o cori, a dire il vero mai caratterizzanti dela visita del Catania al Comune, ma veramente troppo esigua la presenza dei supporter rossazzurri.

All’interno della Sala Bellini, i saluti di rito ma sentiti del sindaco Salvo Pogliese e dell’assessore allo sport Sergio Parisi. L’amministratore delegato Pietro Lo Monaco, continua la nuova strategia di comunicazione societaria: niente proclami. Anche se il suo impeto viene fuori. «Ci siamo anche noi. Faremo di tutto per dire la nostra in questo campionato» dice.

Lodi, Biagianti e Mazzarani i più applauditi

Applausi degli addetti ai lavori per Andrea Mazzarani, ritornato alle falde dell’Etna dopo una stagione. Gloria anche per il cecchino dei calci di punizione Francesco Lodi e per il capitano Marco Biagianti. Dopo le foto di rito libera per tutti.

Domenica l’esordio contro l’Avellino

Domenica l’esordio fuori casa contro l’Avellino, che ha eliminato dalla Coppa Italia il Bari, dato per favorito. Il campo sintetico sarà un ulteriore nemico da battere per i rossazzurri, che troveranno al Partenio tutt’altro clima rispetto a quello di Piazza Duomo, in fin dei conti deserta e quasi non curante della presenza della squadra.

Tags
Mostra di più

Salvatore Giuffrida

Classe 70. Giornalista per passione ma nella vita passata chimico e topo di laboratorio. Un buon vino ed un piatto tipico sono sempre ben accetti. Per gli animali un amore sconfinato.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker