fbpx
GiudiziariaNews

Il 17 luglio abbreviato per Maesano

Fissata per il 17 luglio l’udienza di giudizio abbreviato per l’ex sindaco di Aci Catena Ascenzio Maesano e l’ex consigliere comunale e presidente della commissione finanza Orazio Barbagallo, imputati per corruzione in concorso e al momento agli arresti domiciliari nelle loro abitazioni di Aci Catena.

I difensori di fiducia dei due imputati Enzo Mellia, Giuseppe Marletta e Attilio Floresta hanno depositato  istanza di ammissione al rito abbreviato ad aprile.

Giovanni Cerami, amministratore di fatto della Halley Consulting Spa, imputato anche lui per corruzione in concorso ha invece presentato alla Procura una richiesta di patteggiamento a due anni.

Maesano e Barbagallo il 17 luglio avranno il permesso speciale di recarsi senza scorta all’udienza.

Al centro dell’inchiesta un presunto giro di mazzette al Comune di Aci Catena. I tre furono fermati il 10 ottobre del 2016 dalla Dia di Catania, diretta da Renato Panvino per il presunto pagamento di due tangenti: una da quattromila e una da 15mila euro, che l’imprenditore, secondo l’accusa, ha consegnato al consigliere comunale, che l’ha poi equamente divisa con il sindaco. Il fatto risultò evidente da una intercettazione.

Nel provvedimento è parte offesa il Comune.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button