fbpx
Cronache

I Vigili del Fuoco incontrano il nuovo Prefetto

Incontro tra Vigili del fuoco con il nuovo prefetto, la dottoressa Ricci. Al centro dell’incontro, le diverse problematiche che il comando dei vigili del fuoco di Catania sta affrontando.

Carmelo Barbagallo, del Coordinamento USB -VVF: “Ovviamente, come USB, abbiamo rimarcato le grosse CARENZE di organico che, vedono l’uso improprio del personale nautico, estrapolato dal suo luogo naturale di lavoro.  Infatti, spesso, questo personale viene adoperato negli interventi  terrestri ,anche quando non necessita il suo impiego. Inoltre, abbiamo segnalato la gravissima  problematica  del servizio sommozzatori, e la questione del PRECARIATO.

Non è la prima volta che i vigili del fuoco denunciano le precarie condizioni in cui operano: dalla carenza di organico di circa 80 unità, alle sedi fatiscenti, ai mezzi ormai vecchi.

Ma anche il riordino dei distaccamenti e la revisione dei nuclei sommozzatori che ha visto la chiusura di varie sedi dislocate, come il nucleo sommozzatori di Catania.

“Un Riordino – spiega il sindacalista Carmelo Barbagallo –  che bloccando qualsiasi investimento ha visto morire i pompieri giorno dopo giorno”.  “I Vigili del Fuoco, per numero di precari siamo secondi solo alla scuola pubblica. E cogliamo l’occasione per esprimere la nostra solidarietà allo sciopero generale della scuola del 17 marzo, proclamato dall’USB e da altri sindacati di base”.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button