LifeStyle

I numeri determinano l’essere umano: Omar Hussain

Giovanissimo e tra le menti più brillanti d’Italia: stiamo parlando di Omar Hussain, ospite della rubrica “Un caffè con… ” di Alfredo Polizzano.

Il più alto quoziente intellettivo

Omar, giovane di Montecatini Terme, è membro del Mensa, ossia l’associazione che raccoglie il 2% della popolazione con il più alto quoziente intellettivo al mondo. Per diventare un “Mensano” è necessario ottenere un punteggio minimo di 148 (SD 24) nel test di Cattell. Obiettivo principe dell’associazione è incoraggiare l’intelligenza umana al fine di renderla un beneficio per l’intera umanità. Il nome rimanda all’uguaglianza tra i membri: il termine “Mensa” infatti è rubato al latino mensa che significa tavola, legandosi dunque al concetto di “tavola rotonda”.

L’associazione venne fondata nel 1946 da Roland Fabien Berrill uomo d’affari e Lancelot Lionel Ware avvocato e biochimico inglese.

Per Omar la cultura è il collante della nostra esistenza:« La cultura è possedere nuovi occhi. Ci permette di visualizzare un qualcosa che non esiste nemmeno ma che percepiamo poiché codificato nella nostra esistenza  e nella nostra essenza. Vi è meraviglia nello scoprire le regole matematiche, i fiori, i cicli della natura, la fisica».

L’importanza dei numeri

La matematica rappresenta una disciplina certamente complessa che, per quanto sembri difficile, è profondamente radica nella nostra quotidianità. Come ci spiega il 21enne i numeri primi ossia i numeri divisibili per se stessi e per uno, sono ad esempio utili per le cicale che li usano per definire i propri cicli produttivi. Questo permette di diminuire notevolmente la possibilità di ibridazione con conseguente indebolimento della specie e allo stesso tempo di ridurre le occasioni di competizione per le stesse risorse ambientali. Ma non solo.

«Anche noi siamo codificati dai numeri primi e dai numeri in generale. La nostra esistenza è un po’ come un sistema di funzioni , noi siamo dei numeri viventi: siamo la nostra altezza, il nostro quoziente intellettivo», afferma Omar   Hussain.

 

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.