fbpx
LifeStyle

I morti mangiano. Biscotti e latte

Pietrangelo Buttafuoco racconta la Festa dei morti, a Catania, su il foglio quotidiano. Una commemorazione che diventa una festa, soprattutto per i più piccoli.

I morti mangiano. Biscotti e latte. Alla Fiera dei morti, a Catania, si trovano tibie e teschi di zucchero. E poi le pistole. E i fulminanti. I morti sparano e portano allegria. I morti fanno trovare soldi. Viziano i bambini e quando qualche piccolino se ne resta papero papero, con l’occhio vago, si sente interpellare: “Ti portarono qui i morticini?”.

I morti, infatti, non sono mortacci. Sono i veri padroni dei giorni e tornano che non hanno neppure bisogno delle porte socchiuse per entrare. Attraversano le pareti e passano il tempo loro concesso, quello di una notte, a guardarsi intorno nelle case addormentate. Si avvicinano a tutti e a ciascuno affidano una carezza. Se solo potessimo vederli quei morti conosceremmo la verità del loro silenzio proprio invisibile.

E’ il loro modo di sorriderci.

Mangiano. E lasciano le briciole.

 

foto Mimmo Rapisarda

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker