fbpx
CronachePrimo Piano

I dipendenti forzano i cancelli della Blutec

I dipendenti della Blutec, ex Fiat, hanno forzato i cancelli dell’azienda di Termini Imerese con l’obiettivo di entrarvi per fare assemblea.

“Una Lamborghini non una Ferrari”

Nell’atto di entrare in fabbrica, le Forze dell’Ordine che presidiano la zona non hanno manifestato nessuna ostilità. Tra i cancelli, però, vocifera una storiella che ha dell’incredibile. Roberto Ginatta, presidente del consiglio di amministrazione, pare che abbia fatto costruire dagli operai un modellino di una super car da regalare al figlio.

«Il caso del modellino Ferrari è la dimostrazione di come la Blutec non abbia mai fatto sul serio giocando a prendere in giro tutti sulla pelle dei lavoratori», dichiara Roberto Mastrosimone, segretario della Fiom siciliana che incontrerà oggi i rappresentanti della Regione a Palermo.

I dipendenti della Blutec, dopo l’arresto di Ginatta e del suo amministratore delegato, sprofondano nell’incertezza.

E.G.

 

 

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.