fbpx
LifeStyleMoroboshi Life Style

Hugging Chair, la sedia antisolitudine

Si tratta di una delle ultime invenzioni made in Japan, la chiamano Hugging chair o tranquility chair, probabilmente noi i taliani la chiameremmo : “sedia anti solitudine“!

Si tratta fondamentalmente di una sedia sempre pronta a darti un gentile e caloroso abbraccio, grazie alla sua particolare forma a bambola di pezza con un volto amichevole ed uno strambo capello, con delle braccia lunghe e soffici munite di strisce in “strap” per bloccare la posa.

hugging-chair

” Ti fa sentire davvero al sicuro, chiunque può utilizzarlo, ma è progettato per le persone anziane dice un rappresentatnte della UniCare, durante una mostra a Tokyo organizzata dalla stessa azienda.

Circa un quarto della popolazione del Giappone è attualmente di età superiore ai 65 anni, una cifra destinata ad aumentare al 40 per cento nei prossimi decenni, da qui l’idea di creare degli oggetti che potrebbero rendere piu comoda la loro vita.
La sedia ha un prezzo di 46.000 ¥ (419 dollari) e c’è anche una versione adattata per disabili.

Accanto a veicoli specializzati per la deambulazione, letti meccanicizzati e servizi igienici in esposizione, presso i tre giorni della fiera è possibile scrutare fra la frande varietà di prodotti insoliti e progettati per sollevare gli spiriti delle persone più anziane, che sempre più vivono per conto proprio.


Sono state create anche “sedie bambole” programmate per ricordare ai proprietari di prendere la medicina o di andare in bagno in determinate ore del giorno.
Sono confortanti per le persone che vivono da sole si può parlare con loro ed abbracciarli. Hanno anche un opzione che funziona come una sorta di lettore cd di musica antica giapponese, cosa molto gradita dagli anziani “, ha detto il portavoce della società.
In mostra anche il robot cucciolo di foca noto come Paro”.

paro


I dispositivi animatronic sono stati  sviluppati per permettere alle persone che vivono in appartamenti dove non sono ammessi animali, di  godere della compagnia rilassante di una creatura robotica.
“Gli animali reali inoltre possono graffiare e sposrcare, gli animatronic non lo faranno“, ha detto un manifestante a supporto di “Paro.
I cuccioli di foca elettronici realistici si muovono, emettono suoni e aprono e chiudono gli occhi in risposta al loro ambiente si arrabbiano se li percuoti! .
Attualmente sono gia in circolazione  3.000 amici elettronici pelosi in uso in tutto il mondo!

paro robot

Qualcuno di voi si ricorderà i Furby! Beh…la storia del peluche robot sta andando avanti, voi che ne pensate? Vi piacerebbe avere un cucciolo elettronico? A me piacerebbe avere un drago gigante elettronico..o magari un cavallo alato! ;P

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker