CronacheNews

Hilton Capomulini, presentati gli interni del nuovo hotel FOTO

Si è tenuto oggi l’incontro tra l’amministratore delegato della ITEM, Salvo La Mantia, e il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo, durante il quale sono stati presentati i render degli interni e del landascape del nuovo hotel Hilton Catania Capomulini che diventerà il punto di riferimento per il turismo del Mediterraneo.

Gli stessi progetti hanno già avuto l’approvazione dello sceicco Al Hamed, principale investitore del progetto, con cui La Mantia si è incontrato la settimana scorsa al Palace di Abu Dhabi. Ieri, anche il figlio dello sceicco, Sh Ahmed, per la prima volta a Catania, vedendo il progetto degli interni lo ha definito come il più affascinante e bello in cui stanno investendo. Durante la visita, Sh Ahmed ha fatto un sopralluogo nel cantiere di Capomulini che ha riconfermato essere il punto di partenza per lo sviluppo di altre attività in Sicilia. A questo proposito, lo sceicco Al Hamed ha disposto che la ITEM continui a investire in altre strutture turistico-alberghiere siciliane.

I progetti presentati sono frutto del lavoro di un team internazionale di professionisti. Oltre a Tom Russell, a cui è affidato il progetto architettonico, Marella Ferrera, che segue la direzione creativa, e lo studio di architettura KWG, che cura l’interior design, si è recentemente aggiunto il botanico tedesco Knud Megerle, per assicurare che gli spazi esterni, il “verde”, si integrino perfettamente con l’architettura e il design dell’hotel.

I render degli interni mostrano come saranno organizzati gli spazi dedicati agli ospiti: delle circa 400 stanze, oltre 70 sono suite caratterizzate da una zona living indipendente dalla zona notte per poter sfruttare al meglio gli spazi. Le suite deluxe dispongono, in aggiunta, di un ambiente esterno attrezzato come un living, una zona relax a prato e un idromassaggio. Le due suite presidenziali, ognuna di circa 700 mq, infine, dispongono di una spa riservata e di una piscina privata. Per chi decide di soggiornare a Capomulini per motivi di lavoro, invece, le business suite uniscono al confort delle suite, spazi dotati di tutti i servizi tecnologici adatti a piccole riunioni informali.

Nell’hotel diffuso, gli spazi esterni diventano fondamentali per “collegare” il corpo centrale alle 13 strutture adiacenti e sono stati progettati per essere perfettamente integrati con l’architettura della struttura. Ampi gli spazi attrezzati dedicati agli ospiti: campi sportivi, in cui praticare tennis e pallavolo/pallacanestro; 6 piscine, tra cui 1 interna e 1 olimpionica fronte mare in cui sarà possibile organizzare partite di pallanuoto in campo regolamentare. Una zona fitness, in cui 175 mq saranno dedicati alla palestra e 2.650 mq alla spa. I ristoranti saranno 3, tra cui un ristorante fronte mare con terrazza, ma anche una trattoria in cui poter gustare specialità siciliane in un edificio tipico siciliano in pietra lavica. In omaggio alla tradizione locale, non mancherà “il ciospo”, il classico chiosco siciliano dove gli ospiti potranno gustare la tipica colazione con granita e brioche. La realizzazione di uno sky bar al 5 piano con vista mozzafiato sul mare e sul vulcano Etna, completa l’offerta di quello che si appresta a divenire uno dei più prestigiosi centri turistici italiani.

“La visita di Sh Ahmed e i commenti positivi che lo sceicco ha riservato alla città di Catania, ad Acireale, al borgo di Capomulini e al progetto che gli abbiamo mostrato, rafforzano e danno linfa alla nostra volontà di essere determinati nel rispettare la tempistica per l’apertura del complesso nei tempi stabiliti, per poter offrire ai clienti internazionali, nonché ai siciliani, un servizio di eccellenza dell’hotellery” ha affermato Salvo La Mantia, amministratore delegato di ITEM.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.