fbpx
NeraNews

Guardia giurata aggredita al Vittorio Emanuele

Nuova storia di violenza all’ospedale Vittorio Emanuele. A denunciare il fatto l’Ugl che, visti tutti i gravi episodi che si sono succeduti all’interno del nosocomio, chiede di rivedere l’intero sistema di vigilanza.

A pagarne le conseguenze è stata una guardia giurata che sembra sia stata aggredita due giorni fa intorno alle 20,30 senza alcun motivo. Sconosciuti infatti i motivi che hanno spinto l’aggressore all’atto.

L’uomo avrebbe infaggiato una colluttazione anche con un collega della guardia giurata aggredita. Per i due sono stati diagnosticate lesioni guaribili tra i 5 e i 10 giorni, mentre l’aggressore è già stato fermato dalla polizia.

I sindacalisti chiedono di “rivedere l’intero sistema di accoglienza e vigilanza all’interno dei pronto soccorso di tutta la provincia. Non è più tollerabile che luoghi deputati a soccorrere e salvare vite umane debbano diventare dei veri e propri ring. E’ inaccettabile che l’incolumità di chi lavora in queste strutture sia continuamente compromessa. Chiederemo al prefetto la convocazione urgente di un tavolo per l’ordine pubblico e la sicurezza allargato ai manager delle aziende ospedaliere e alle forze sindacali per affrontare questa situazione”.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button