fbpx
CronachePrimo Piano

Covid-19, proseguono i controlli: denunciate 30 persone

Neanche il Coronavirus ferma il gioco d’azzardo e lo spaccio. Proseguono i controlli delle Forze dell’Ordine per constatare il rispetto delle disposizioni governative in materia di contenimento del virus COVID-19.

I Carabinieri della Compagnia di Acireale hanno denunciato 18 persone nel territorio compreso tra i comuni di Acireale e Viagrande.  In particolare i militari del Nucleo Radiomobile hanno sorpreso 5 persone di età compresa tra i 19 ed i 53 anni all’interno di un’area di rifornimento lungo la SS. 114. I soggetti erano intenti a consumare
alimenti non rispettando alcuna cautela personale per scongiurare il contagio. Inoltre, stavano tentando la
fortuna grattando i tagliandi della lotteria istantanea.

A Paternò, i militari hanno beccato  11 pregiudicati presenti in uno slargo di viale Europa  I partecipanti alla riunione stavano conversando senza mantenere la prevista distanza inter personale di sicurezza. Inoltre non sono riusciti a fornire spiegazioni che giustificassero l’uscita. Così gli agenti li hanno denunciati.

I carabinieri hanno denunciato un minorenne di 17 anni di Ragalna per inosservanza alle disposizioni governative e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Nel corso di un controllo in strada i militari hanno notato il giovane che appena accortosi della loro presenza aveva tentato di nascondersi dietro un automobile. Il conseguente intervento dei militari ha così indotto il ragazzo a lanciare sotto l’autovettura 4 dosi di marijuana e di darsi vanamente alla fuga a piedi.

E.G.

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker