fbpx
CronacheNews

Grammichele, deruba un caseificio ma viene tradito dalle tracce di sangue

Quelle tracce di sangue gli son state fatali. Ha tentato di accedere in un caseificio in piazza Attaguile a Grammichele rompendone la vetrata per poi svuotare la cassa. Colpo riuscito, peccato solo per un misero particolare. Nel rompere la vetrata, infatti, il 30enne Rosario Lo Grande si è ferito lasciando delle tracce sul luogo del reato.

Durante i sopralluoghi, successivi alla chiamata del titolare dell’esercizio, i carabiniri hanno notato delle macchie di sangue nei sparse sul pavimento del caseificio e attraverso ricerche incrociate nei pronto soccorso del Gravina – S. Pietro di Caltagirone e negli altri presidi medici della zona sono risaliti all’autore del furto. Il personale del pronto soccorso dell’Ospedale di Chirurgia ha segnalato una persona ricoverata per una ferita profonda ad una gamba.

Identificato e incastrato anche da una scia di sangue tra il caseificio e la sua abitazione, posta a qualche centinaio di metri dall’esercizio commerciale, si trova

attualmente ricoverato e piantonato nel reparto di chirurgia dell’Ospedale di Caltagirone.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker