CronacheNews

Gli assetti societari colpiti

Nel distretto di Catania, l’istituto non è stato mai applicato con riferimento ad assetti societari di tale importanza, sia per numero di dipendenti sia per numero di appalti in corso.

Questa la attuale situazione:

  • Tecnis spa: con sede a Tremestieri Etneo (Ct), ha capitale sociale di 32.000.000 euro interamente versato e le relative azioni sono suddivise in egual misura tra la società Cogip Holding e Artemis spa, la prima riferibile a Domenico Costanzo e la seconda a Concetto Bosco Lo Giudice. Il valore di produzione dichiarato nel 2014 è di 335.743.850 euro e i ricavi ammontano a 354.605.968 euro.

La società, operante nel settore edile, è presente sia sul mercato nazionale che estero, attraverso partecipazioni in imprese controllate con sede in Brasile, Emirati Arabi, Libia, Nigeria, Romania, Sudan e Tunisia. Ha un oganico medio di 305 dipendenti. Inoltre ha partecipazioni in imprese controllate italiane tra cui Risanamento San Berillo Srl, Porto Turistico Marina di Ragusa spa e Marina di Naxos Srl ed è partecipe in circa 60 associazioni temporanee di impresa aggiudicatarie di appalti pubblici.

  • Artemis spa: con sede a Santa Venerina (Ct) costituita il 28 Aprile 2012 dai coniugi Concetto Bosco Lo Giudice e Sofia Ponzini. Ha un capitale sociale di 68.000.000 mentre il valore complesivo stimato è di 70.000.000

La società esercita l’attività di direzione e coordinamento nei confronti della Tecnis spa e delle sue controllate, mediante lo svolgimento di attività consistenti in indicazioni strategiche, formulazione di poliche generali di gruppo e conseguente pianificazione e controllo delle attività e indicazioni operative specifiche su modalità gestionali, sul reperimento dei mezzi finanziari, su politiche di bilancio, sulla scelta dei fornitori e dei contraenti in generale.

  • Cogip Holding srl: con sede legale a Tremestieri Etneo (Ct) è stata costituita nel 2011 nell’ambito di un processo di diversificazione industriale del gruppo Cogip della famiglia Costanzo. Ha un capitale sociale di 150.000.000 con un patrimonio netto pari a 29.090.349 euro, ripartito tra Horizon srl, Costanzo Francesco Domenico, Costanzo Giuseppe e Maccarrone Giuseppa. Questi ultimi, genitori, sono titolari di solo usufrutto mentre la nuda proprietà è del figlio. Il valore complessivo è di 728.564.710 euro

E’ una holding avente lo scopo di realizzare la massima sinergia operativa tra le società appartenenti al gruppo, attraverso la gestione delle partecipazioni, degli immobili e finanziaria nei confronti delle società partecipate, l’erogazione dei servizi di consulenza e la direzione ed il coordinamento nei confronti delle partecipate.

 

Il valore nominale delle quote e azioni sequestrate ammonta a 250.000.000 mentre quello complessivo delle tre società ammonta a 1.259.209.385 euro

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.