fbpx
CronacheNews

Gli assenteisti di Acireale a Ballarò

Acireale sotto i riflettori è ormai preda della gogna mediatica , dopo Quinta colonna” , anche “Ballarò” il programma firmato Rai 3 e condotto da Massimo Giannini si occupa del caso dei 62 assenteisti  del comune di Acireale. E non si ferma  alle dichiarazioni dell’amministrazione, del Sindaco Roberto Barbagallo,  ma punta le telecamere e soprattutto i microfoni su alcuni  dipendenti dell’ufficio protagonista dell’accaduto.

“Dopo gli assenteisti scoppiera il caso dei favoritismi “ dichiara qualcuno.

Ballarò è un programma prettamente politico e dichiara di non essere particolarmente populista ,  le domande che il conduttore pone agli ospiti in studio vertono soprattutto su un tema forse è ancor più scandaloso di quello degli assenteisti e che fa sorgere altri dubbi: l’incapacità della pubblica amministrazione di vigilare,  prima ancora di comprendere chi deve controllare chi. Oltre alle lungaggini e cavilli giuridici, all’applicazione della legge “Brunetta”unica ancora in vigore per la P.A , in attesa della riforma “Madia”.

Chi risarcira’ per questa vicenda? Verranno licenziati quelli che la magistratura dichiarerà colpevoli? Ci saranno sindacalisti e avvocati che ne invocheranno la riammissione (perché un posto di lavoro nella pubblica amministrazione vale oro)? Ma soprattutto, chi restituirà alla città ai suoi cittadini messi alla gogna, l’onorabilità perduta?

I tempi sembrano tutt’altro che maturi prima che il sipario cali.

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.