fbpx
GiudiziariaNews

Giuseppe Virlinzi ai domiciliari

Catania – Al contrario del giudice Impallomeni, che è rimasto in carcere, Giuseppe Virlinzi viene trasferito ai domiciliari. L’imprenditore era stato arrestato per corruzione in atti giudiziari, avendo offerto al giudice delle auto e dei servizi per  avere un occhio di riguardo in alcune sentenze.

A deciderlo, il giudice Marina Rizza nel provvedimento di scarcerazione dell’imprenditore Giuseppe Virlinzi, 77 anni, e del suo storico commercialista, Giovanni La Rocca, 76 anni.

A influenzare la scelta, anche l’età dei due indagati e poichè l quadro probatorio “si è consolidato”, “le eccezionali esigenze cautelari sono venute meno”.

Scarcerato anche Agostino Micalizio, quarto indagato,dopo l’interrogatorio di garanzia, per “avere fornito ampia collaborazione con l’Autorità giudiziaria”, su richiesta degli avvocati Attilio Floresta e Luca Mirone.

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button