fbpx
Sport

Giuseppe Raffaele non allenerà più il Catania

Il Calcio Catania rende noto di aver sollevato dai rispettivi incarichi l’allenatore Giuseppe Raffaele e l’allenatore in seconda Giuseppe Leonetti.

A spiegare le motivazioni dietro questa decisione, l’amministratore unico Nico Le Mura: «Dopo un’approfondita analisi del momento critico vissuto dalla prima squadra e dopo un dialogo schietto e sincero con mister Raffaele, il direttore dell’area sportiva Maurizio Pellegrino ha evidenziato ieri in tarda serata la necessità di un avvicendamento, prontamente disposto dalla società. I calciatori hanno il preciso dovere di reagire con forza a questa scossa, invertendo la rotta sul piano dei risultati e dando di più, per arrivare al miglior piazzamento raggiungibile in vista dei playoff: è nelle loro potenzialità».

«Sul piano societario, partendo dalla fondamentale salvezza della matricola, abbiamo svolto in questi mesi un silenzioso e meticoloso lavoro di ridefinizione strutturale e organizzativa, che ha restituito risultati importanti in termini di efficienza professionale ed economica. Siamo giunti così in prossimità della cessione delle quote azionarie del club: il Calcio Catania vive oggi la fase culminante del percorso necessario per giungere al rilancio, attraverso la riduzione del debito e secondo le prospettive del contratto preliminare firmato a gennaio dalla SIGI e da Joe Tacopina».

Il Calcio Catania ringrazia Giuseppe Raffaele e Giuseppe Leonetti per il lavoro svolto, augurando ad entrambi le migliori fortune personali e professionali. La seduta di lavoro odierna sarà diretta dal collaboratore tecnico Gianluca Cristaldi.

Si vocifera che a prendere il posto di mister Raffaele sarà Francesco Baldini, 47 anni: il suo curriculum vanta esperienza nella Juventus Primavera e nel Trapani.

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button