Primo PianoSenza categoriaSport

Giuseppe Leonardi è il prossimo proprietario del Catania?

Giuseppe Leonardi, già presidente della Sicula Leonzio, sarebbe in procinto di acquistare il Calcio Catania. Una voce che serpeggia da giorni negli ambienti e che sembra prendere forma.

(Leggi il profilo di Leonardi pubblicato nel 2016 I Nuovi Potenti di Sicilia)

Giuseppe Leonardi fa parte della famiglia Leonardi che da 40 anni gestisce tra le più importanti discariche di smaltimento rifiuti in Sicilia. Classe 1990, con il pallino del calcio, Leonardi è già noto dal 2013 quando rilevò la squadra lentinese. Le velleità per il Catania ed una certa ammirazione per Antonino Pulvirenti presidente non gli sono mai mancate.

Ora che la società rossazzurra naviga in cattive acque è lui che si fa avanti, forse come era prevedibile immaginare.

Quale sarà il valore del Catania? Sul piatto c’è Torre del Grifo

Già altri aspiranti compratori ci avrebbero provato ma il Calcio Catania costa caro. La società vuole vendere anche il centro d’allenamento di Torre del Grifo che fa lievitare il prezzo a decine e decine di milioni di euro: circa 70. La sola squadra del Catania, con la matricola storica 11 700 fatta salva, avrebbe un valore di 2 milioni di euro. Una differenza sostanziale e non è chiaro se Giuseppe Leonardi abbia accettato di acquistare tutto il “pacchetto” o solo la squadra.

Leonardi potrebbe essere più propenso a riportare il Catania ad allenarsi a Massannunziata, struttura buona per un squadra che ancora milita nella C

C’è da crederlo però che chiunque subentri a Lo Monaco in questo momento sarebbe accolto a suon di fanfara dai tifosi.  Chissà, forse bisognerà inghiottire il boccone amaro di un Catania che si chiami Sicula (come la discarica).

Le possibilità di acquisto a Giuseppe Leonardi certo non mancano e sarà fatta salva, con l’inizio di una nuova era, la squadra. Nei giorni scorsi lui aveva smentito le ventilate volontà di acquisto del Messina. C’è da credere che questa volta non giunga alcuna smentita.

 

Tags
Mostra di più

Fabiola Foti

36 anni, mamma di Adriano e Alessandro. Giornalista da 18 anni, può testimoniare il passaggio dell'informazione dal cartaceo al web e, in televisione, dall'analogico al digitale. Esperta in montaggio audio-video e in social, amante delle nuove tecnologie è convinta che il web, più che la fine dell'informazione come affermano i "giornalisti matusa", rappresenti una nuova frontiera da superare. Laureata in scienze giuridiche a Catania ha presentato una tesi in Diritto Ecclesiastico. Ha lavorato per: TRA, Rei Tv, Video Mediterraneo, TeleJonica, TirrenoSat, Giornale di Sicilia. Regista e conduttrice del format tv di approfondimento Viaggio Nella Realtà. Direttore di SudPress per due anni. Già responsabile Ufficio Stampa per Società degli Interporti Siciliani e Iterporti Italiani. Già responsabile Comunicazione e Social per due partiti. Attualmente addetto stampa del NurSind Catania, sindacato delle professioni infermieristiche. Fondatore della testata online L'Urlo.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.