Cronache

Giuseppe Fava, Pogliese “Un punto di riferimento morale per tutti i siciliani”

Salvo Pogliese, sindaco di Catania, ricorda Giuseppe Fava il giornalista ucciso il 5 gennaio del 1984 da Cosa Nostra.

«Il coraggio e il sacrificio di Giuseppe Fava, a 35 anni dalla sua uccisione per mano mafiosa, rimangono un punto di riferimento morale per la stragrande maggioranza di catanesi e siciliani, che ogni giorno adempiono ai loro doveri con responsabilità e rispetto del prossimo.  Al giornalista, all’uomo di cultura, al militante della denuncia del malaffare e della corruzione, esempio vivo di coraggio e altruismo per le giovani generazioni, va la perenne gratitudine delle istituzioni per le tante battaglie di liberazione dalla violenza e dal ricatto mafioso, che tanto danno hanno prodotto alla nostra terra».

Alla commemorazione, nei pressi della lapide posta nel luogo dell’agguato, l’amministrazione comunale verrà rappresentata dall’assessore Barbara Mirabella.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.