fbpx
NewsPolitica

Giunta: si dimette Parlato subentra Andò che lascia l’Amt

Ennesimo di giro di cariche al comune di Catania e alle partecipate. L’assessore al bilancio Salvatore Parlato che da pochi mesi aveva sostituto al bilancio, Giuseppe Girlando accusato di concussione, si è dimesso.

La notizia girava ufficiosamente già da qualche giorno. Da pochi minuti l’ufficio stampa ha comunicato che Parlato ha un importante ruolo professionale da assumere a Roma; continuerà comunque a occuparsi dei conti del Comune come consulente a titolo gratuito del Sindaco –  si legge nella nota diffusa.

Al suo posto subentra Salvatore Andò, esperto di finanza che si occupa da anni di private banking e welth management, attuale commissario liquidatore della vecchia Amt prima di giurare come assessore si dimetterà.

“I quattro mesi trascorsi a Catania – ha detto Parlato – hanno costituito un’esperienza davvero significativa nella mia vita professionale e umana. Con estremo rammarico devo rinunciare all’incarico di assessore ma conto di poter dare un ulteriore contributo a questa splendida Giunta guidata da un Sindaco illuminato. Per questo, condividendo la scelta del mio successore, in continuità con la linea finora seguita, potrò fornire un supporto sulle materie di mia competenza per raggiungere gli importanti obiettivi che ci eravamo prefissati per questa città che merita più di qualsiasi altra”.
Salvatore Andò, 52 anni, laureato in legge, sposato e con due figli, è un esperto di finanza che si occupa da anni di private banking e welth management. E’ stato inoltre dal 1993 al 1997, vicecapogruppo consiliare del Patto per Catania e componente della Commissione Bilancio. Negli stessi anni è stato consigliere regionale di Anci Sicilia. Dal 2006 al 2009 è stato componente del consiglio d’amministrazione della Pubbliservizi. Prima di giurare come assessore, Andò si dimetterà dalla carica di commissario liquidatore della vecchia Amt che aveva assunto qualche settimana addietro.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button