fbpx
NeraPrimo Piano

Viavai di giovani in casa di due nigeriani, nascondevano la droga nel soppalco

Viavai continuo di giovani insospettisce i carabinieri, scoperti nigeriani che spacciavano in casa.

L’eccessivo viavai di giovani da quell’abitazione di via Gurgone, ha insospettito i militari che ieri sera, dopo alcuni giorni impegnati ad osservarne i movimenti in entrata e in uscita, hanno ritenuto opportuno farvi irruzione.

I Carabinieri della locale Stazione hanno infatti arrestato nella flagranza Augostin OKUKPON 20enne e Godfrey IKPONMWOSA di anni 19. I due sono ripresttivamente in attesa del rinnovo del permesso di soggiorno e richiedente asilo. Entrambi sono ritenuti responsabili di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Alla presenza dei due giovani, i carabinieri hanno perquisito l’immobile dove sono stati rinvenuti e sequestrati: 150 grammi circa di marijuana, di cui una parte già suddivisa in 31 dosi nascoste dentro uno zaino e due marsupi. La droga rimanente sfusa è stata scovata all’interno di una busta di plastica nascosta nel soppalco dell’abitazione. Qui trovato anche un bilancino elettronico di precisione e del materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per preparare le dosi di stupefacente da porre in vendita.

Gli arrestati, assolte le formalità di rito, sono stati relegati agli arresti domiciliari.

E.F.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button