fbpx
Primo Piano

Giarre: incensurato con il pollice verde beccato mentre irriga la cannabis

Arrestato 57enne di Sant’Alfio, responsabile di coltivazione illecita di cannabis. Infatti, i Carabinieri, avviando un’attività info-investigativa sull’indagato, avevano appreso che, nella frazione garrese di San Giovanni Montebello, inoltre, in pieno centro abitato, l’uomo aveva avviato una coltura di cannabis indica.

Il 57enne utilizzava un’area interna ed incolta dell’ormai abbandonato ex ospedale “San Pietro Martire”, la quale, tra l’altro, era nascosta dalle abitazioni circostanti. I militari, nascosti tra la vegetazione, aspettavano il momento opportuno per cogliere con le mani nel sacco il responsabile. Pertanto, mentre il malvivente si recava nel piccolo orticello illegale, per innaffiarlo, utilizzando una condotta idrica della struttura abbandonata, viene bloccato dalle forze dell’ordine.

Effettivamente, l’uomo, stava provvedendo all’irrigazione di una sessantina di piante, che apparivano rigogliose, con un’altezza compresa tra i 150 e, addirittura, i 290 centimetri. Moltissime già con le infiorescenze pronte per la raccolta. Dunque, beccato in flagranza di reato, espletate le formalità di rito, è relegato agli arresti domiciliari, in attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria.

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker