fbpx
Senza categoriaSport

Giarre-Acireale 1-2: le dichiarazioni del dopo partita

Soprattutto grazie ad una partenza a razzo avvenuta con ben due gol segnati nel giro dei primi cinque minuti di gioco, l’Acireale supera un buon Giarre nel derby giocato ieri pomeriggio allo stadio “Regionale” della città ionica. Il racconto della contesa parla di un Acireale praticamente perfetto ad inizio gara e di un Giarre che, al contrario dei granata, ha approcciato all’incontro in maniera parecchio svagata.

Incassati i due gol, i giarresi hanno provato a raddrizzare le sorti di una gara già compromessa, ma i gialloblu non hanno inciso contro un Acireale che con grande scioltezza ha gestito la partita, incamerando tre punti fondamentali per continuare alimentare le ambizioni di alta classifica. Per la squadra di mister Raciti restano molti i margini di miglioramento per quanto concerne gli aspetti legati al gioco, ma la strada imboccata nell’ultimo periodo sembra essere davvero quella giusta. Nel dopo partita di Giarre-Acireale abbiamo sentito negli spogliatoi i commenti e le sensazioni riguardo l’andamento dell’incontro.

Intervistato dai nostri microfoni, il presidente del Giarre Giovanni Di Martino commenta la sconfitta della sua squadra, rilasciando le seguenti dichiarazioni:

<<Credo che per la gara vista nel suo complesso il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, però siamo stati sfortunati in diverse occasioni da rete che non siamo riusciti a sfruttare: basti pensare al salvataggio sulla linea di un difensore acese sul tiro di Aleo. A mio avviso il pareggio sarebbe stato più giusto, ma è anche vero che non sono queste le partite in cui dobbiamo fare punti. Approccio alla gara? Abbiamo fatto un inizio di partita bruttissimo e non pensavamo di subire due reti nei primi cinque minuti. Poi siamo stati bravi a reagire ed ad uscire fuori, facendo la nostra partita, creando le nostre occasioni da rete e dominando la partita a larghi tratti; diciamo che oggi il pallone non ne ha voluto sapere di entrare in porta. I nuovi acquisti? Hanno fatto bene, ma chiaramente devono integrarsi meglio in squadra e ci vorrà un po di tempo. A questo proposito la sosta per noi sarà fondamentale perchè avremo modo di lavorare>>.

Ezio Raciti, allenatore dell’Acireale, ha commentato la vittoria dei suoi ragazzi in questi termini:

<<Compresa questa, in una settimana abbiamo giocato ben tre partite e di conseguenza abbiamo preparato questa gara con l’intenzione di partire subito forte perchè già sapevamo che durante la sfida potevamo avere un calo fisico. Diciamo che siamo riusciti a fare ciò che avevamo preparato, anche se l’infortunio di Arcoria ed i problemi fisici di Millesi ci hanno complicato le cose. Pensavamo di gestire la partita con più tranquillità, ma il rigore ha riaperto tutto, seppur non abbiamo sofferto più di tanto. Giarre? Loro hanno fatto un’ottima prestazione e sono una buona squadra ben allenata da un tecnico preparato come mister Mancuso. Credo che nel girone di ritorno il Giarre possa ancora puntare ai play off. Caputa? E’ un ragazzo di categoria superiore ed oggi ha fatto bene al suo esordio perchè ha dato il proprio contributo. Seppur ha svolto solo una seduta di allenamento con la squadra, ha già capito come muoversi ed è entrato nelle azioni dei nostri due gol, fra cui la prima rete è nata da uno schema provato recentemente in allenamento. Pausa natalizia? Arriva nel momento giusto perchè siamo un po tutti stanchi ed abbiamo bisogno di qualche giorno di riposo, tenendo conto che abbiamo giocato con molta frequenza nelle ultime settimane. Staccheremo per qualche giorno per poi preparare al meglio un girone di ritorno che si prospetta molto duro. Classifica corta? Per adesso ci interessa poco la classifica perchè noi dobbiamo guardare alle nostre prestazioni, ai nostri risultati e dobbiamo pensare a continuare a lavorare perchè se lavoreremo bene, raccoglieremo i frutti>>.

Il capitano dell’Acireale Giuseppe Cocuzza, autore del primo gol, si è espresso così:

<<E’ stato un gol importante perchè ha sbloccato una partita complicata alla vigilia. Inoltre, siamo stati bravi a partire benissimo ed a portarci subito sullo 0-2, loro hanno accorciato le distanze, ma nella ripresa abbiamo rischiato pochissimo. Quella odierna è stata una vittoria meritata perchè abbiamo vendicato, almeno in parte, la sconfitta per 7-1 subita lo scorso anno su questo campo. Asse con Millesi? Beh, diciamo che sta capitando in questa maniera e già in un’altra occasione, avevo già segnato su assist di Millesi da calcio d’angolo. Ciccio Millesi è bravo a mettere in area degli ottimi palloni sui calci piazzati e di conseguenza basta sapersi muovere per potersi rendere pericolosi e fare gol. Stanchezza? Negli ultimi venti giorni abbiamo giocato ben sei partite. Siamo un gruppo eccezionale e tutti quanti stiamo dando il massimo. Dobbiamo continuare così perchè ancora la strada è lunga. Obiettivo? Tutti sappiamo che il nostro obiettivo è la promozione in serie D e cercheremo di raggiungere il traguardo con tutte le nostre forze>>.

Fonte foto: Franco Barbagallo.

 

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button