fbpx
News in evidenzaSport

Giarre 2 – Biancavilla1: prova del nove superata

Impressionante la risposta dei ragazzi, undici guerrieri scesi in campo pronti a mordere l’avversario ad ogni occasione, ragazzi assetati di vittoria che hanno deciso di abbeverarsi alla fonte del Biancavilla.

Veniamo però alla cronaca del match: il Giarre scende in campo con un 4-4-1-1 che in fase offensiva diventa un 4-2-3-1 grazie al sacrificio dei due esterni Sapienza e Oliveri, abili in fase di copertura e straordinari in fase di proposizione. I primi minuti ci consegnano un Giarre sempre superiore in ogni reparto, e già al 7′ un lancio lungo di Toscano S., a scavalcare la difesa, intercetta il giovane Brullo che, abile come un felino, anticipa il portiere e insacca. Giarre avanti.

Il Biancavilla riordina subito le idee, e prova ad imbastire una manovra per vie centrali, ma ogni tentativo di penetrazione trova un super Susinna che in fase di interdizione oggi sembrava davvero invalicabile. La doccia fredda è però dietro l’angolo. Su una palla innocua, stoppata al limite dell’area e spalle alla porta dall’attaccante Biancavillese, Manuel Toscano compie un ingenuo fallo, trattenendo alla cintola l’avversario. Per l’arbitro è rigore, e giallo per il difensore giarrese. Rigore impeccabile, calciato forte ed angolato alla sinistra di Triolo che nulla può. 1-1

I gialloblu non demordono e grazie ad un buon Guidi, che tra le linee sembrava una gazzella volante, al 32′ conquistano un buon calcio di punizione. Batte lo stesso Guidi, alla sinistra del portiere, complice la barriera, è 2-1!

Il Biancavilla non si arrende e torna a spingere, pericoloso in più occasioni e vicinissimo al 2-2 al 42′ quando, dalla media distanza, calciano a botta sicura nel tentativo di sorprendere il portiere gialloblu, che però si oppone da grande campione. Si va al riposo 2-1.

La ripresa è molto spigolosa, si gioca a metà campo, gli ospiti cercano sempre di guadagnare metri ma non si registrano episodi pericolosi. Il Giarre resta però in 10, Toscano M. espulso per doppio giallo al 65′. Mister Di Bella inserisce quindi Messina per Brullo, ma pochi minuti dopo il fortissimo centrocampista Romeo si vede costretto ad uscire per una distorsione al ginocchio. Momento delicato del match. Gli ospiti potrebbero approfittare dello sbandamento della squadra di casa ma, per nostra fortuna, non si registrano occasioni eclatanti. La partita scorre cosi, e dopo l’ingresso in campo di Pennisi, per sostituire Romeo, al 78′ entra Torrisi per un Guidi apparso affannato.
Il Giarre è in inferiorità numerica, senza punte, con Oliveri terminale offensivo, gli ospiti guadagnano metri ma non riescono ad essere pericolosi sottoporta, anzi al’86’ Torrisi si invola sulla fascia destra e costringe il difensore al fallo (sarebbe ultimo uomo) fermando cosi la pericolosa azione offensiva.
Forcing finale degli ospiti ma il risultato non muta.

Giarre batte Biancavilla 2-1 e vola a 13 punti al secondo posto in classifica mantenendo l’imbattibilità interna stagionale (ndr non si perde al comunale da 3 stagioni).
SI CONTINUA A SOGNARE.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button