fbpx
CronachePrimo Piano

È il gelato al cioccolato di Gianfrancesco Cutelli il vincitore dello Sherbeth

È la tradizione la grande vincitrice dell’ 11esima edizione dello Sherbeth Festival: ad aggiudicarsi l’ambito premio il maestro gelatiere Gianfrancesco Cutelli con il suo gelato al gusto cioccolato.

Non è stato semplice scegliere per la giuria presieduta da Salvatore Cannavò e composta dalla giornalista Eleonora Cozzella, dalla docente Luisa Torri, dai maestri gelatieri Roberto Lobrano e Ida Di Biaggio e dal “campione uscente” Fabio Solighetto. Altissima qualità per l’edizione 2019.

Medaglia d’argento per Osvaldo Palermo e Alessandro Fracco, delle gelaterie milanesi Fior di Panna con il gusto “Consistenze”. Mentre il terzo posto sul podio va ad un’altra gelateria milanese “Pavé gelati e granite” di Simona Carmagnola con il suo particolare “Pepe delle Andalimane”. A contribuire alla decisione dei giudici anche il parere dei mastri gelatieri.

Ad aggiudicarsi il premio della critica la Pasticceria Internazionale TuttoGelato di Giuseppe Laterza, Bar gelateria Mincuccio, Palagiano (Ta) – Elisir d’Oriente. Il premio popolare, invece, vede la vittoria di Taila Semerano, Da Ciccio in piazza, Ostuni (Br) – Che fico il sud. Menzioni speciali per la categoria essere artigiano va a Luca e Guido De Rocco, Eiscafé, Schwabach (Germania) – Quando la montagna incontra il mare. Per la categoria innovazione, invece, Antonino Scarfone, L’officina gelato e bakery, Roma – Zero. Infine premiata per la valorizzazione del territorio: Olsi Shero, Arjoli, Valona (Albania) – Profumo d’Albania.

La dichiarazione del vincitore

«Ho vinto con il gusto cioccolato, che non è un prodotto toscano, ma io sono di origine siciliane e la Sicilia è la patria del cioccolato in Italia. Sono contentissimo perché lo Sherbeth, secondo me, è la più bella manifestazione sul gelato che ci sia al mondo. Il mio consiglio ai giovani maestri gelatieri è quello di assaggiare tanti gelati. Assaggiare quelli dei colleghi più grandi, dei colleghi più esperti, ma anche di quelli che non conoscono. Solo in questo modo potranno riuscire a formarsi un proprio gusto, un proprio stile, una propria idea di gelato», dichiara Cutelli.

Gianfrancesco Cutelli porta il suo gelato al cioccolato nelle sue due gelaterie di Pisa e Lucca “De’ Coltelli” chiamate così proprio in onore dell’inventore del gelato

E.G.

 

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.