fbpx
NewsNews in evidenzaPolitica

Gettonopoli ad Aci Castello: la classifica dei Consiglieri più “costosi”

Dopo i nostri articoli su gettonopoli, continua la “mattanza” dei gettoni di presenza. Lo spauracchio della Procura e le note di richiamo del Presidente del Consiglio non sono riusciti a placare il fenomeno. Alcuni Consiglieri Comunali continuano ad approfittare delle Commissioni.

gettonopoli aci castelloGrazie allo stratagemma del gettone multiplo, alcuni politici riescono a fare anche 5-6 riunioni al giorno, accumulando in poche ore cifre da fare invidia a calciatori di serie A.

Dall’insediamento del nuovo Consiglio Comunale ad aprile 2016, alcuni consiglieri come Nando Cacciola (eletto con Il Megafono), Santo Grasso (Lista Civica), Filippo Russo (NCD), Marco Calì (Lista Civica) e Massimo Papalia (NCD), sono riusciti a guadagnare una somma di 20.000 € a testa in solo 21 mesi. Una media di 1.100 € al mese.

Ad aiutare i consiglieri nell’ardua impresa ci pensa il tanto discusso “gettone multiplo”, che in tanti anni di battaglie nessuno è riuscito ad abolire. Infatti sono proprio i 5 consiglieri ad avere il record dei gettoni multipli: Calì 301, Grasso 268, Papalia 266, Cacciola 245 e Russo 235.

Solo il costo dei “gettoni multipli”, per tutti i consiglieri, in 21 mesi è stato di 75.421 €. Forse per questo motivo nessuno vuole abolirlo. Appare evidente come fare tante commissioni nello stesso giorno sia fondamentale per raggiungere un discreto stipendio a fine mese.

Nella “Top Ten” dei consiglieri ricchi di denaro, ma non per forza di idee, salta all’occhio Maurizio Marino (PD) candidato Sindaco nelle elezioni del 2014. Protagonista, durante la campagna elettorale, per la battaglia portata “a gamba tesa” contro il “gettone multiplo”. Peccato che in 21 mesi ne ha percepiti ben 77, per un valore di quasi 2.600 €.

Gli unici che da molto tempo rinunciano ai gettoni multipli, come specificato nelle determine, sono i consiglieri Antonio Bonaccorso (M5S), Antonio Guarnera (Lista Civica) e Antonino Maugeri (Lista Civica).

 

Approfondimenti:

Gettonopoli ad Aci Castello: il “modus operandi”

Aci Castello, giro di vite dopo le nostre denunce su gettonopoli

Aci Castello: commissioni super dispendiose e le mense sono chiuse

 

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.