fbpx
NewsNews in evidenzaPolitica

Gettonopoli, M5S: “Commissioni consiliari, stipendificio a spese della collettività”

È previsto per oggi l’esame del ddl presentato dal Movimento 5 Stelle sulla riorganizzazione dei consigli comunali. Il caso di Gettonopoli, che ha visto coinvolto a livello nazionale la città di Acireale, che si sta espandendo a macchia d’olio in tutta la Sicilia, e che è stato sollevato dalla deputata Grillina Angela Foti, ha portato i pentastellati a chiedere l’inserimento di alcuni emendamenti.

I grillini hanno chiesto l’erogazione di un solo gettone al giorno per tutte le sedute di commissione e dei consigli comunali, la previsione di un tetto massimo all’importo dei gettoni di presenza e al loro numero mensile (che non potrà superare i 20), e la riduzione del numero dei componenti dei consigli.

“Vedremo – dice il capogruppo Salvatore Siragusa – chi si schiererà a favore della casta per mantenere i privilegi dei consiglieri o chi a favore dei cittadini. Lo scandalo gettonopoli che il Movimento ha tirato fuori un po’ ovunque in Sicilia ha dimostrato, ove ce ne fosse stato bisogno, che le commissione consiliari erano diventate una sorta di stipendificio, senza peraltro recare in tantissimi casi nessun ritorno positivo per la collettività. Si è appurato che quasi ovunque si convocava il maggiori numero di commissioni possibili per portare a casa il massimo dei rimborsi. In pratica le casse comunali erano diventate una sorta di bancomat in servizio permanente effettivo a spese della collettività.»

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker