fbpx
FoodLifeStyle

Gambero Rosso, le migliori gelaterie siciliane

Guru indiscusso dell’enogastronomia, Gambero Rosso, è la casa editrice italiana specializzata nella pubblicazione di guide, riviste, servizi tv e web sul mondo del food e del wine. Famose inoltre le sue classifiche sui migliori locali, ristoranti, bar, persino sul miglior street food.

È di questi giorni la classifica sulle migliori gelaterie in Sicilia nel 2021.

La stagione estiva qui in Sicilia è nota per le sue temperature elevate, spesso insopportabili, quindi come rinfrescare il nostro palato al meglio?

Messina

Su Messina Gambero Rosso segnala la gelateria De Luca famosa per le granite alla frutta, alla mandorla, al pistacchio e al caffé. Ottimi anche i gelati grazie all’attenzione per le materie prime e ai metodi di produzione. Famosi i gusti al cioccolato di Modica, crema all’arancia, setteveli e mandorla tostata.

Sempre a Messina la pasticceria Ragusa che da oltre 60 anni è specializzata nella produzione, come da tradizione siciliana, di gelati, sorbetti, granite, schiumoni, torte e mattonelle gelato.

A Milazzo da Siké Gelato in base al periodo dell’anno è possibile trovare i più diversi gusti alla frutta, incluso mango ma rigorosamente siciliano. Tra i gusti più golosi Sacher, Stracciabiscotto e cuore di cacao.

A Oliveri il Ritrovo Orchidea, dei gemelli Alessandro e Vincenzo Squatrito, offre oltre 50 gusti di gelato e 25 di granita.

Palermo

Nel palermitano Gambero Rosso ha individuato Cappadonia Gelati che sceglie sempre la materia prima ideale: limone verdello di Sant’Agata di Militello e quello di Aspra, pistacchio di Bronte, il Perfect Green siriano (caramello al sale marino di Trapani). Per la frutta, mela Gala integrale di Calvaturo, fico d’India di San Cono, mango di Rocca di Caprileone.

Al Cassaro tantissime novità nate dall’estro di Gloria Ciprì come il Black Cherry, intenso sorbetto al cioccolato di Modica. O ancora, il Cassaro gelato al burro di arachidi salati e il gelato alle noci con confettura di datteri e frutti denocciolati.

Galatea è uno dei bar più noti a Mondello. Fiore all’occhiello il fondente alle mandorle di Noto con brioche e panna montata alla vecchia maniera.

Da Gelatone di Peppe Cutì si punta sulle materie prime di qualità per prodotti realizzati senza nessun additivo. Anche qui ad accompagnare i classici gusti delle novità strampalate: sedano, carota, datteri, limone al basilico, pesche tabacchiere.

Ragusa

In provincia di Ragusa a Pozzallo L’artigianale offre più di una trentina di gusti tra cui lo squisito Trinacria, gelato alla carrubba con scorzette d’arancia candita e gruè di cacao.

Sempre a Ragusa Gelati DiVini per una dozzina di gusti, tra cui abbinamenti insoliti come il gelato all’olio d’oliva, alla rapa rossa e alla cipolla di Giarratana.

A Scicli Nivera produce gelati senza additivi, conservanti, aromi, coloranti e grassi idrogenati, prediligendo invece i prodotti del territorio ibleo come ricotta, agrumi, carrubbe e mandorle.

Catania

A Randazzo Santo Musumeci è un laboratorio diretto ormai dalla figlia di Santo, Giovanna Musumeci, dove ogni gelato sprigiona tutte le caratteristiche e la forza del luogo in cui nasce. L’Oro Verde (croccante, pistacchio e mandarino), lo Strafico (fico d’India e nocciole) o il Pirandello (mandorla tostata con zest di limone e croccante di mandorla e cioccolato fondente).

Trapani

Infine per la città di Trapani la guida di Gambero Rosso segnala Maurizio Liparoti dove la proposta varia in base alla stagione per garantire sempre prodotti dalle ottime materie prime. Tra i più golosi, il gelato alle arachidi con mou e arachidi caramellate e salate, la cassata, l’amaretto con confettura di mandarino di Ciaculli Igp, noci e fichi, limone con scorzette di limone candite e fragole di Marsala.

 

Mostra di più
Back to top button