fbpx
NeraNewsNews in evidenza

Furto da Sephora, fermata donna che usava minore per rubare

Catania – Tutto in famiglia per PELLICORE Concettina (classe 1963), la taccheggiatrice che nella serata di ieri è stata tratta in arresto dagli uomini delle Volanti per furto aggravato in concorso: all’interno del negozio, infatti, era entrata insieme ad altri familiari tra cui una bambina in tenera età.

Erano circa le 19:35 quando una Volante, durante la normale attività di controllo del territorio, ha notato in via Etnea una donna che ne inseguiva un’altra: entrambe erano uscite dal negozio di cosmetici “Sephora”.
Successivamente è stato appurato che si trattava di una dipendente del citato negozio che stava inseguendo la PELLICORE che poco prima aveva rubato della merce..

Frattanto, venivano fermate altre due donne, di cui una minorenne, una delle quali spontaneamente consegnava al personale intervenuto i prodotti cosmetici rubati per un valore complessivo di euro 170,00.
Dalle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza si è compreso come la PELLICORE si era servita della nipotina per rubare la merce e che, insieme a lei, perpetravano il reato di furto la sorella e la figlia maggiorenne di questa.

Oltre alla merce riconsegnata immediatamente, nel corso delle indagini sono stati recuperati altri prodotti trafugati dal gruppetto, poi restituiti al responsabile del negozio: il loro valore ammonta a oltre 570 euro.
Dopo le formalità di rito e la convalida dell’arresto, la PELLICORE Concettina, su disposizione del P.M. di turno, è stata liberata

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button