fbpx
BlogCronacheNewsNews in evidenza

“Fuori la mafia dal comune”, appuntamento con No Pua di Catania al corteo del 30 gennaio

Quando i giornali hanno pubblicato gli atti giudiziari che dimostravano, in maniera chiara, il sistema di potere tra Ciancio, Bianco e le aziende, anche in odor di mafia, che dovrebbero devastare la Playa col PUA, il Consiglio Comunale e le Istituzioni cittadine sono state in silenzio: complici.

Quando i giornali hanno reso noti i contenuti della relazione della Commissione Regionale Antimafia che certificava le linee di contatto tra la mafia e determinati consiglieri comunali, denunciava l’uso illecito dei CAF e le infiltrazioni mafiose, le Istituzioni cittadine, a parte rarissime eccezioni, hanno deciso di fare quadrato, di difendere i consiglieri, di auto-assolversi. Nel migliore dei casi hanno scelto il silenzio.

Per questo abbiamo deciso di rompere il silenzio, di scendere in strada e di gridare forte: fuori la mafia!

Basta Bianco, Ciancio, Costanzo, consiglieri che prendono i voti con pacchi di pasta, con ricchi imprenditori che riciclano il denaro affamando le zone già povere della città. Basta con chi per opportunismo e convenienza politica sceglie il silenzio!

Catania può cambiare.

Il Comitato No Pua partecipa ed invita a partecipare alla manifestazione di sabato 30 gennaio alle ore 17.30 alla villa Bellini di Catania. Tutti insieme in piazza a gridare: “fuori la mafia dai palazzi di Catania!”

Mostra di più

Matteo Iannitti

Nato nel 1988. Rappresentante del Movimento politico Catania Bene Comune, già candidato Sindaco di Catania. E' stato componente dell'Esecutivo nazionale dei Giovani Comunisti.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button