fbpx
CronachePrimo Piano

Fridays for Future. Tanti al Mc Donald’s

La multinazionale, simbolo del capitalismo, fa affari d'oro a Catania. Allontanati dal corteo dei giovani leghisti.

Il Fridays for Future a Catania si è svolto come la solita “calia” di chi ha approfittato dello stop alle lezioni per godere di una consumazione al bar e da Mc Donald’s.

Molti disertano il Fridays for Future e vanno da Mc Donald’s e ai bar

Sono certo stati una minoranza, ma per questi giovani i valori politici e di lotta a favore della salvaguardia all’ambiente interessa veramente poco o nulla. Hanno preso d’assalto Mc Donald’s, simbolo del capitalismo ben lontano dai valori ecosostenibili sostenuti dalla manifestazione in corso.

In piazza Stesicoro si è formata una lunga fila per entrare e passare insieme a degli amici del tempo lontano dai banchi di scuola, in modo spensierato. Sono una parte della nostra classe dirigente di domani, che dei problemi climatici se ne infischia. Sarà perché sono poco maturi o proprio per menefreghismo generazionale? Probabilmente anche perché golosi di gelato. I bar della via Etnea, sono stati infatti presi d’assalto mentre il corteo partito da piazza Roma raggiungeva piazza Università. Uno degli slogan era: «Ehi tu dalla finestra scendi giù e manifesta». Forse meglio sarebbe stato: «Ehi tu che sei al bar vieni in strada a protestar». Evviva l’ambiente dico a loro. Evviva la lotta per i diritti e soprattutto la calia, altro che Fridays for Future!

Il corteo chiama Pogliese

Tutta una contraddizione visto che una delegazione di ragazzi leghisti, scesi in piazza a protestare e non per andare da Mc Donald’s, sono stati allontanati dal corteo Fridays for Future.

I giovani, una volta giunti a piazza Università, compiono un altro errore di valutazione dimostrando di leggere poco ed essere malinformati sulle politiche del sindaco di Catania. Pogliese, che non era in sede per altri impegni in agenda, è stato per quasi un’ora chiamato ad affacciarsi e invitato a rilasciare una dichiarazione. Cosa avrebbe dovuto dire Pogliese a loro? Forse il primo cittadino etneo avrebbe ricordato delle politiche plastic free del Comune di Catania. Ma forse i “caliatori” professionisti che sono andati allo Sherbeth Festival lo sapranno visto che la manifestazione, appoggiata dall’Amministrazione, è plastic free e quindi  con una oculata gestione ambientale. Ma chissà se se ne sono accorti. L’Urlo

 

Mostra di più

Salvatore Giuffrida

Classe 70. Giornalista per passione ma nella vita passata chimico e topo di laboratorio. Un buon vino ed un piatto tipico sono sempre ben accetti. Per gli animali un amore sconfinato.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button