fbpx
CronachePrimo Piano

Fratelli di 9 e 10 anni gestivano un bar – sala giochi a Librino

Una struttura abusiva, in parte di proprietà del Comune, e due fratellini di 9 e 10 anni che la gestivano come bar con annessa sala giochi. È quanto scoperto nel popoloso quartiere di Librino.

Le indagini hanno svelato come i due bambini servissero alcolici ai clienti e usassero la cassa, in luoghi assolutamente non sicuri. Inoltre, la struttura ospitava anche una mini rivendita di fuochi d’artificio che uno dei due fratelli ha acceso dentro il locale e in strada alla vista della polizia.

Gli agenti hanno così denunciato il padre e il fratello maggiorenne per i reati di  vendita e cessione di fuochi d’artificio a minori di anni 18, invasione di edifici e terreni pubblici, sfruttamento del lavoro minorile e mancanza della tabella dei giochi proibiti. Inoltre, disposto il sequestro dell’immobile. 

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button