fbpx
FoodLifeStyle

Franciacorta: una tradizione di vini pregiati d’Italia

La zona collinare della Franciacorta, situata tra Brescia e l’estremità meridionale del Lago d’Iseo, è rinomata per la coltivazione della vite e la produzione autoctona di vini pregiati d’Italia. Da sempre la Franciacorta vanta una ricca tradizione e origini remote, come testimoniano i rinvenimenti di vinaccioli di epoca preistorica. Dall’epoca romana al Medioevo, dal ‘900 ad oggi, i rinomati vigneti sono cresciuti grazie alle favorevoli condizioni climatiche e pedologiche. A prescindere dal fattore stagionale, la viticoltura in Franciacorta non è mai venuta meno e si caratterizza per la rinomata produzione di grandi vini fin dal XVI secolo. Scopriamo in questa guida quali sono le principali tipologie di vino pregiato e la scheda del Franciacorta Satèn, uno dei più prediletti dagli intenditori.

Franciacorta: terra autoctona e tradizione rinomata nella produzione vitivinicola

Il territorio collinare della Franciacorta è una terra che “profuma” dell’aroma e dell’ebbrezza dei suoi vini pregiati e rinomati nel panorama italiano. Uno studio, effettuato sul Catasto Napoleonico del 1809, certifica l’esistenza di quasi 1000 ettari vitati ben superiori alle necessità dei circa 40.000 abitanti. Il 5 marzo 1990 a Corte Franca è nato il famoso Consorzio Franciacorta con lo scopo di garantire e di controllare il rispetto della disciplina di produzione del pregiato vino. Prodotto esclusivamente con il metodo della “rifermentazione” in bottiglia, ad identificare questo vino è il nome della regione geografica dove crescono da millenni le sue vigne.

Franciacorta: tipologie di vino pregiato

Ecco una “carrellata” dei principali vini più rinomati e pregiati di questa storica zona che si contraddistingue per la sua antica vocazione vinicola.

Franciacorta Saten

La morbidezza gustativa del vino Franciacorta Saten è conferita da un’accurata selezione di vini e dalla minore pressione in bottiglia, sotto le 5 atmosfere. Prodotto esclusivamente nella tipologia Brut, il Franciacorta Saten si connota per il suo colore giallo paglierino anche intenso, con tonalità verdognole, ma dal profumo intenso e deciso conferito dalla frutta matura, secca e tostata (mandorla e nocciola), accompagnato dalle delicate note di fiori bianchi.

Franciacorta Rosé

Prodotto con vino-base Pinot Nero, vinificato in rosato in purezza (100%), il Pinot conferisce a questo Franciacorta un corpo e un vigore particolare.

Franciacorta

Vino prodotto mediante rifermentazione in bottiglia per minimo 18 mesi di affinamento sui lieviti; di colore giallo paglierino con riflessi dorati, il Franciacorta si distingue per il suo caratteristico profumo di crosta di pane e di lievito arricchiti da delicate note di frutta secca (mandorla, nocciola, fichi secchi) e di agrumi. Assolutamente fine e armonico, la sua pressione in bottiglia è compresa tra le 5 e le 6 atmosfere.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano
Back to top button