fbpx
CronachePrimo Piano

Fra Di Martino e Geotrans c’è l’immobile venduto e rivenduto

Una grande forza economica in Sicilia è retta dai Fratelli Di Martino che curano attività diversificate tra logistica, trasporti, distribuzione alimentare, mercato automobilistico e manutenzione. Un gruppo che è grande risorsa per il territorio, che conta all’incirca 500 dipendenti e che nel 2020 ha donato alla città di Catania la riqualificazione della rotatoria dell’ospedale Garibaldi.

Nel tracciare un quadro del grande colosso Fratelli Di Martino viene a rilevare la storia dell’immobile della sede di Geotrans.

Cos’è la Geotrans

Geotrans srl, lo ricordiamo, è l’azienda operante nel settore trasporti costituita nel 1993 da Vincenzo Enrico Augusto Ercolano e dalla sorella Palma Cosima. La società nel 2014 venne sequestrata, perchè ritenuta punto economico di riferimento della “famiglia” Ercolano di Cosa nostra di Catania. Nel 2019 seguì la confisca definitiva ma per inciso, fin dal 2014 le perfomance aziendali furono ottime. Sono ormai arcinoti i mezzi di trasporto che viaggiano con il logo di Addiopizzo.

La sede storica della Geotrans, ancora oggi, è individuata all’indirizzo della sesta strada alla zona industriale di Catania. Una palazzina gialla circodata dall’edificio e dai mezzi Di Martino. Infatti l’indirizzo del quartier generale e sede legale della Fratelli Di Martino spa coincide con quello dell’azienda che fu degli Ercolano.

I 5 passaggi di proprietà della sede Geotrans: da un terzo a Di Martino e nuovamente allo stesso terzo per poi finire all’azienda degli Ercolano

Lo storico dell’edificio Geotrans è movimentato tra il 1990 e il 2004, con 5 passaggi di proprietà. Nel 1990 il palazzo, con atto di compravendita, passa da Gondrand a Vivai Mediterranee. Nel 1992 i vivai vendono ad Antonino Cristaldi (titolare della Serveco azienda trasporti). Un anno dopo, nel 1993, acquisisce la proprietà dell’immobile la Fratelli Di Martino spa. Ancora un anno dopo, nel 1994, l’edificio ritorna indietro di proprietà ad Antonino Cristaldi che ad aprile del 2004 lo cede, con un nuovo atto di compravendita, alla Geotrans che allora era gestita dagli Ercolano.

L’immobile è oggetto di un peculiare “avanti/indietro”. Resta da capire perchè poi nell’ottica di riunire terreni e immobili di una stessa area, quando Di Martino riesce in questo scopo decide invece di rinunciare ad un edificio collocato al centro del suo quartier generale trovandosi, conseguentemente e forza maggiore, a dover convivere a stretto contatto con una realtà altra che poi è anche un’azienda concorrente.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button