fbpx
Economia

Fondi Europei, approvata la riprogrammazione per 1,3 miliardi di euro

Con l’approvazione da parte della Cabina di regia, presieduta dal ministro per il Sud Peppe Provenzano si è conclusa stamane la procedura per la riprogrammazione dei Fondi europei, proposta dal governo regionale.
Si tratta di 1,3 miliardi di euro di risorse. Somme – già disponibili e mai utilizzate negli ultimi venti anni – che il governo Musumeci intende utilizzare, per interventi anche infrastrutturali, per far fronte all’emergenza post Covid. La voce più significativa è quella dei 380 milioni di euro a favore degli enti locali dell’Isola.
«Sono soddisfatto – sottolinea il presidente della Regione Nello Musumeci – per l’approvazione della nostra proposta, che ci ha visti impegnati in un confronto costruttivo e leale con il ministro Provenzano».
Anche l’ANCI Sicilia esprime apprezzamento per la collaborazione istituzionale che ha impegnato i comuni  siciliani, il Governo nazionale e il Governo regionale.
Il presidente dell’Associazione dei comuni siciliani esprime «un particolare apprezzamento al  ministro Provenzano e alle strutture dell’Agenzia per la coesione territoriale per aver superato i noti problemi derivanti dalla decisione dell’Assemblea Regionale Siciliana di utilizzare risorse europee notoriamente sottoposte a particolari limiti e procedure».
«L’ANCI Sicilia – conclude il presidente Leoluca Orlando – confida che nel più breve tempo possibile siano adottati i provvedimenti di competenza regionale in modo tale che entro il 31 dicembre i comuni  siano in grado di predisporre i relativi atti di impegno».
E.G.
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button