fbpx
CronacheGiudiziariaNewsNews in evidenza

Fiumefreddo di Sicilia, fermi i lavori di un appalto, 4 indagati

Sono più di quattro le persone indagate dalla Procura di Catania in riferimento all’inchiesta condotta dalle fiamme gialle sui lavori di costruzione del parcheggio sotterraneo e della ripavimentazione di Piazza Botteghelle, a Fiumefreddo di Sicilia.

Salvatore Patriarca, titolare dell’impresa di Comiso che si è aggiudicata l’appalto, Domenico Grasso, direttore dei lavori, Rosario Loenardi, responsabile comunale dell’area lavori pubblici e Salvatore Crimi, responsabile unico del procedimento, sono iscritt nel registro degli indagati con l’ipotesi di reato di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche. I predetti sono stati presi d’assalto, lo scorso 3 marzo, dal blizt della Guardia di Finanza di Riposto avvenuto in contemporanea nella sede della ‘Patriarca Geometra Salvatore’, negli uffici del comune e nelle abitazione degli indagati.

Sembra che i militari abbiano sequestrato hard disk ed altri supporti informatici. L’indagine nacque lo scorso novembre, quando furono rinvenuti, all’interno del cantiere, alcuni detriti contenenti amianto, un materiale altamente inquinante probabilmente proveniente da qualche vecchia tubatura.

Quando si aprì l’indagine, l’area venne sottoposta a sequestro probatorio.
La vicenda sembrava essersi chiusa nelle scorse settimane con il dissequestro dell’area. In realtà sarebbero stati compiuti ulteriori approfondimenti sul materiale utilizzato nel corso dei lavori, per verificarne la conformità con quello previsto dall’appalto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

fonte ‘livesicilia’

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button