fbpx
Nera

Finti devoti rubano in chiesa durante i pellegrinaggi

Facevano pellegrinaggi nelle chiese di Marche ed Emilia Romagna per rubare oro e oggetti devozionali antichi. Due catanesi sono stati arrestati arrestati ad Ancona dai carabinieri del Nucleo tutela patrimonio con i militari di Senigallia e Osimo.

Si tratta di Salvatore Rizzo, 34 anni, il presunto autore, e Arturo Caudullo, ritenuto il presunto palo in alcuni furti compiuti tra marzo e giugno.

Sono almeno otto i colpi contestati a vario titolo ai due uomini. Prese di mira chiese a Castelfidardo, Senigallia, Piacenza, Pesaro, Faenza e Imola. I ladri avrebbero rubato uno spadino della Madonna addolorata, calici, pissidi, corone, ostensori, fregi per poi rivenderli.

Alcuni oggetti sono stati recuperati in un Compro Oro a Rimini estraneo all’inchiesta. Di altri non si conosce la provenienza.

DS

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano
Back to top button