fbpx
Nera

Filma donna mentre si spoglia, guai per un muratore

Ha ripreso la donna mentre si spogliava in casa e ha condiviso il video con un collega

Ripresa con un cellulare mentre si spogliava in casa sua. Una donna non si è accorta che  alcuni muratori, al lavoro all’interno del cortile, potevano osservarla mentre si spogliava. Fatto ancor più grave, uno di questi la stava riprendendo con il telefonino.

La donna ha quindi deciso di denunciare l’accaduto al Commissariato di Borgo Ognin. Intervenuta la polizia, gli agenti hanno controllato i telefonini per scoprire che, non solo il muratore aveva filmato, ma lo aveva anche condiviso con un collega.

E’ quindi scattata la denuncia per violazione della legge sulla privacy e per illecita divulgazione, così come anche per l’uomo che ha ricevuto il video.

I due rischiano una pena che va da sei mesi a quattro anni di reclusione. E’ questa infatti  la sanzione prevista dall’art. 615 bis del Codice penale per chiunque, mediante l’uso di strumenti di ripresa visiva o sonora, si procura indebitamente notizie o immagini attinenti alla vita privata svolgentesi all’interno di abitazioni private o di altri luoghi di privata dimora.

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button